Poichè da oltre dieci anni ci occupiamo di Green Public Procurement, per tutti gli attori del mercato siamo diventati un riferimento riferimento per l’applicazione dei CAM, la cui introduzione è obbligatoria nella predisposizione di bandi di gara e nella conseguente elaborazione delle offerte tecniche. Il nostro lavoro è supportare la Pubblica Amministrazione nell’adozione di Piani per il Green Public Procurement – GPP, nell’introduzione dei Criteri Ambientali Minimi (CAM) negli approvvigionamenti e nella definizione di sistemi di monitoraggio. Alle imprese offriamo supporto all’elaborazione di progetti tecnici nelle gare d’appalto e nell’iter di conformità ai CAM di prodotti, servizi e lavori.

Dal 2008 siamo conosciuti in Italia per il progetto di formazione gratuita itinerante sui temi del Green Public Procurement 400 ore GPP, che è stato inserito nell’elenco delle buone pratiche della Banca Dati GELSO – GEstione Locale per la SOstenibilità ambientale – di ISPRA.

CAM Edilizia: un convegno gratuito a Trento

Sarà una importante opportunità di aggiornamento sui Criteri Ambientali Minimi (CAM) per l’edilizia pubblica attualmente vigenti nell’ordinamento nazionale e della loro applicazione nel contesto nazionale e territoriale, il convegno che si terrà il 22 gennaio a Trento, realizzato con il supporto di Punto 3 nell’ambito dei progetti per lo sviluppo del Green Public Procurement. Partecipazione…

Leggi tutto

CAM per il GPP, lavori in corso al Ministero dell’Ambiente

Il Ministero dell’Ambiente, proseguendo il lavoro sul Piano di Azione Nazionale per il Green Public Procurement, sta coordinando le attività funzionali all’aggiornamento degli attuali Criteri Ambientali Minimi (CAM) per l’affidamento del servizio di gestione del verde pubblico e alla definizione di nuovi CAM relativi alla progettazione e i lavori inerenti la costruzione, manutenzione e adeguamento…

Leggi tutto

CAM Edilizia al Forum dell’Economia Circolare di Prato

Venerdì 30 novembre 2018 Punto 3 parteciperà alla terza edizione del Forum dell’Economia Circolare di Legambiente Toscana a Prato, nell’ambito del focus pomeridiano (ore 14.30-18) dedicato al tema del riciclo e dell’economia circolare in edilizia. Per Punto 3 Gaia Lembo illustrerà le principali novità in tema di acquisti verdi del Codice Appalti (DL50/2016), in particolare le…

Leggi tutto

Il marchio Ecolabel UE sostiene la lotta alle microplastiche nei mari

Il marchio Ecolabel UE sostiene la lotta alle microplastiche nei mari con le Decisioni UE che sanciscono l’assenza di queste sostanze in detergenti e cosmetici per ottenere la certificazione. Infatti la crescente quantità di plastica in mare è diventata un problema mondiale che si somma all’inquinamento da microplastiche: basti pensare che l’85% dei rifiuti delle…

Leggi tutto

Etichette energetiche aspirapolveri, tutto da rifare

  Il Tribunale dell’Unione Europea ha invalidato le etichette energetiche sugli aspirapolveri a filo. E’ questo il risultato della sentenza odierna sulla attendibilità della metodologia di prova individuata per testare l’efficienza energetica degli aspirapolveri a filo (Regolamento (UE) N 666/2013). All’origine della disputa, una battaglia legale che va avanti dal 2014 a firma Sir James…

Leggi tutto

L’impatto dei CAM Edilizia, una svolta nel campo delle costruzioni

Nella nuova tesi di Federico Guernieri discussa il 26 ottobre scorso e supportata da Punto 3 nell’ambito delle attività di promozione del Green Public Procurement, dopo un excursus storico del cammino del settore edile sulla strada della sostenibilità è contenuto uno studio d’impatto dei Criteri Ambientali Minimi (CAM) per l’Edilizia, a partire dall’ascolto degli addetti ai…

Leggi tutto

Il Green Public Procurement, fondamentale per l’Economia Circolare delle plastiche

Ogni anno l’Unione Europea produce 25 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica, ma solo il 30% è riciclato: il Green Public Procurement è uno strumento fondamentale per diffondere sul mercato prodotti in plastica riciclata, in modo coerente alla nuova strategia UE per la plastica nell’economia circolare definita il 13 settembre 2018 con la Risoluzione del…

Leggi tutto