I CAM Edilizia

I CAM Edilizia riportano alcune indicazioni di carattere generale che consistono in richiami alla normativa di riferimento e in ulteriori indicazioni proposte alle stazioni appaltanti in relazione all’affidamento dei servizi di progettazione e agli appalti di lavori, sia per quanto riguarda la nuova costruzione sia la ristrutturazione e la manutenzione (ordinaria e straordinaria) di edifici esistenti. Ecco le slide della terza videolezione sugli acquisti verdi #IoImparoDaCasa

Green Public Procurement ed Economia Circolare

Gli appalti pubblici circolari rappresentano un approccio agli acquisti verdi finalizzato a chiudere i cicli di materia ed energia nelle catene di approvvigionamento, riducendo o evitando, gli impatti ambientali e la produzione di rifiuti nell’intero ciclo di vita.
In questo contesto la gerarchia degli appalti si basa sulla gerarchia europea dei rifiuti: ridurre, riutilizzare, riciclare e recuperare. Ecco le slide della seconda videolezione sugli acquisti verdi #IoImparoDaCasa

Le certificazioni ambientali come strumento di Green Public Procurement

Ai sensi dell’articolo 69 del Codice dei Contratti, le certificazioni ambientali, possono svolgere un un’importante funzione di semplificazione: la certificazione è la prova del rispetto dei criteri stabiliti dai CAM senza bisogno di ulteriori verifiche. Di conseguenza le aziende certificate sono sollevate dall’onere di provare con dettagliata documentazione (spesso difficile da reperire) il rispetto dei requisiti stabiliti dai CAM. Ecco le slide della prima videolezione sugli acquisti verdi #IoImparoDaCasa

``Sblocca cantieri`` e nuovi CAM: cosa cambia per le imprese di pulizia

Il 4 Luglio 2019 siamo orgogliosi di aver promosso uno dei primissimi seminari di aggiornamento sul cosiddetto decreto “Sblocca cantieri”, a due settimane dalla sua conversione in legge avvenuta il 18 giugno 2019, con la Regione Emilia-Romagna, il Comune di BolognaART-ERGSA come media partner.

L’evento ha suscitato un ampio apprezzamento sia presso le stazioni appaltanti che presso imprese di pulizia, produttori e dealer del settore cleaning professionale. Online i materiali del seminario.

Primo report di monitoraggio sull'applicazione dei CAM

Siamo orgogliosi di condividere questo importante report realizzato da Punto 3 insieme all’Associazione dei Comuni Virtuosi, grazie al supporto del Consorzio Ecopneus e di Sumus Italia Srl.

Il Report è molto importante perchè per la prima volta a due anni dall’introduzione dell’obbligo del Green Public Procurement per le Pubbliche Amministrazioni, si fa il punto sullo stato di attuazione e sull’applicazione dei Criteri Ambientali Minimi nelle procedure di approvvigionamento dei Comuni appartenenti all’Associazione Comuni Virtuosi.

Progetti per aumentare la competitività nel settore degli Acquisti verdi - GPP

Il settore degli Acquisti Verdi Pubblici o Green Public Procurement (GPP) è in costante crescita. Di quali strumenti necessita un’impresa di pulizia o un produttore di prodotti, attrezzature, macchinari per il cleaning professionale per acquisire un vantaggio competitivo sul mercato?

Schema esemplificativo di un disciplinare conforme ai CAM Edilizia

Insieme a Liguria Ricerche abbiamo elaborato un “bando-tipo”, ovvero uno schema esemplificativo di Disciplinare di Capitolato d’Appalto per l’affidamento dei lavori di manutenzione straordinaria di un immobile a ridotto impatto ambientale, in conformità con i Criteri Ambientali Minimi (CAM) Edilizia.

Schema esemplificativo di un disciplinare conforme ai CAM Illuminazione

Anche in questo secondo caso, abbiamo elaborato con Liguria Ricerche un “bando-tipo”, in altro campo di applicazione dei CAM GPP: questa volta si tratta dei criteri ambientali minimi per l’illuminazione pubblica, nello specifico “per l’affidamento del servizio di manutenzione dell’impianto di pubblica illuminazione a ridotto impatto ambientale”.

Guida operativa al Green Public Procurement - PEFC Italia

Abbiamo redatto per conto dell’associazione PEFC Italia  una guida operativa al Green Public Procurement, come strumento per promuovere prodotti provenienti da filiere forestali legali e sostenibili. Il lavoro ha lo scopo di aiutare le autorità pubbliche a pianificare ed applicare con successo il Green Public Procurement (GPP) attraverso la spiegazione pratica delle possibilità e degli obblighi previsti dalla legislazione nazionale.
Oltre ad illustrare le disposizioni normative da seguire per realizzare il Green Public Procurement, il manuale, per motivi di praticità, segue la logica e la struttura di una procedura di appalto, fornendo esempi concreti di acquisti verdi da parte delle autorità pubbliche relativamente ai prodotti in legno e derivanti dal legno.